Skip to main content

Confindustria Bergamo verso i nuovi spazi

Confindustria Bergamo è un’associazione volontaria di imprese, che opera su base territoriale e che aderisce al Sistema Confindustria. Opera senza fini di lucro e svolge un ruolo di rappresentanza delle imprese industriali e del terziario di Bergamo e Provincia, per un totale di circa 1.200 imprese e 82.000 dipendenti.

Tra i suoi scopi principali intende promuovere la tutela e la rappresentanza degli interessi delle aziende associate, il progresso delle attività industriali e lo sviluppo dell’economia locale, in collaborazione con gli altri attori presenti sul territorio.

Nuovi spazi, nuove sfide: il valore di un progetto green oriented

Nel 2013 iniziò a prendere vita il disegno del progetto per la realizzazione di una nuova sede: in quell’anno venne inserito nella Relazione delle Commissione di Designazione del Presidente di Confindustria Bergamo, Enrico Galizzi, per il quadriennio 2013/2017. L’Associazione aveva progetti per il futuro che non incontravano le caratteristiche della sede di quel momento.

Per accogliere le sfide globali del futuro è necessario per una Smart Organization avere specifiche caratteristiche: dotarsi di tecnologie innovative e promuovere il cambiamento delle modalità di lavoro ma soprattutto rivoluzionare i propri spazi all’insegna della sostenibilità. Confindustria Bergamo si stava proiettando verso il futuro sostenendo le imprese già esistenti ma anche ponendosi come facilitatore di nuova imprenditoria: la nuova sede doveva diventare il luogo di incontro per gli imprenditori e per le loro aziende favorendo l’integrazione tra PMI e grandi imprese.

confindustria bergamo

Il progetto prevedeva la costruzione di una sede di rappresentanza che avesse spazi dedicati ad accogliere gli imprenditori e, allo stesso tempo, aperto alle esigenze del territorio e quindi in grado di accogliere gli eventi della comunità circostante e costruito con tecnologie avanzate per l’efficientamento energetico.
Per queste ragioni la scelta è ricaduta sul Parco Scientifico e Tecnologico del Kilometro Rosso: una posizione che consentisse a Confindustria Bergamo sia di attivare delle collaborazioni con i Centri Ricerca e l’Università già presenti nel Parco sia di assumere un ruolo centrale all’interno del Sistema Confederale.

kilometro confidustria

Un nuovo spazio di lavoro che guarda al futuro

L’ambiente di lavoro è lo spazio in cui si vive per la maggior parte della giornata ed è quindi ciò che genera, più di altri fattori, negli individui un senso o meno di appartenenza e condiziona il benessere e il coinvolgimento: lo spazio di lavoro deve essere percepito come efficiente, sostenibile, produttivamente stimolante in modo da diventare strumento di innovazione e cultura d’impresa.
La nuova sede è un edificio armonico in interazione con l’ambiente esterno e disposto al suo interno nel rispetto dei bisogni delle persone, per favorire concentrazione, creatività e collaborazione. Gli spazi sono stati progettati in maniera estremamente flessibile con la possibilità di essere ampliati o ridotti in base alle reali esigenze oltre che di esserne modificati nell’utilizzo, grazie alla composizione modulare che abbatte costi e tempi per eventuali modifiche.

É proprio secondo queste regole che è stato progettato il nuovo ufficio, seguendo il concetto dell’Activity Based Working: ciascuno sceglie dove collocarsi in base alle attività che deve svolgere e si posiziona nello spazio a seconda delle proprie esigenze.
Per realizzare il “Lavoro basato sull’attività” sono state predisposte delle sale dedicate ad ogni occasione, per le riunioni con i clienti, stanze dedicate alla comunicazione ad alta voce e ai gruppi per condividere idee e progetti ed aree in cui trovare quiete e silenzio per potersi dedicare totalmente alla propria mansione.

confindustria bg

La supervisione costante della scrivania non è più necessaria se gli spazi sono concepiti e co-progettati con e per le persone. La parola chiave è trasparenza. Fluidità e adattabilità degli spazi creano la consapevolezza che non è il luogo di lavoro a determinare l’attività da svolgere, ma viceversa: essere liberi di potersi posizionare nel luogo che si ritiene più adatto consente di ripensare al modo con cui si organizza il proprio lavoro e si schedulano le proprie attività e adottare nuovi comportamenti e orientarsi agli obiettivi da raggiungere.
Anche gli arredi sono pensati in ogni dettaglio per garantire un’atmosfera piacevole e una sensazione di comfort a partire dalle forme, materiali e colori utilizzati. Gli uffici sono dotati di postazione ergonomiche e attente alla comodità e al benessere grazie a layout innovativi, funzionali all’utilizzo delle diverse tecnologie. La progressiva digitalizzazione inoltre guida il contenimento degli spazi di archiviazione e riduce l’utilizzo della carta.

Il nuovo Smart Living di Confindustria Bergamo è strutturato in modo dinamico e intelligente in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile fissati dall’Agenda ONU per il 2030, grazie all’uso di sistemi tecnologici che permettono il monitoraggio dei consumi. D’altronde essere Smart significa ridurre il proprio impatto ambientale e questo spazio ne è la prova.

Una transizione fisica e culturale

Fin da subito è stato evidente che il progetto di trasferimento nella nuova sede potesse configurarsi come un’occasione di accelerazione di processi di modernizzazione organizzativa per accrescere il valore di Confindustria Bergamo. Si è trattato sia di una transizione fisica verso un nuovo luogo che di una transizione culturale verso un nuovo modo di lavorare.

Per questo processo di cambiamento, i collaboratori rivestono un ruolo fondamentale: sono stati individuati gli “Agenti del cambiamento” (Change Agent), un gruppo eterogeneo di 15 colleghi che, per età, formazione, sesso, competenze, vissuto ed aspettative aiutassero l’organizzazione ad azionare quelle leve necessarie per muovere la struttura verso un obiettivo di innovazione.
Per questi agenti del cambiamento, Variazioni ha co progettato una serie di attività formative che consentissero loro di approfondire le tematiche specifiche della Smart Organization tra cui workshop outdoor presso un’azienda testimonial e formazioni d’aula per sviluppare consapevolezza, creatività ed apprendere alcune tecniche di facilitazione del cambiamento.

Sono stati sviluppati anche alcuni progetti interni, attività concrete di coinvolgimento della popolazione aziendale che partissero dalla cultura, dagli spazi e dalla tecnologia.  In parallelo sono stati svolti degli approfondimenti con i capi funzione e i capi area attraverso percorsi sugli stili di leadership e smart skill, in aggiunta a quelli legati alle nuove tecnologie.

Confindustria Bergamo Evolve

Finalmente dopo un grande percorso di innovazione, venerdì 15 ottobre 2021 la sede dell’Associazione è stata inaugurata in concomitanza con l’assemblea generale di Confindustria Bergamo. Hanno partecipato grandi ospiti di rilievo, a sottolineare l’importanza dell’organizzazione e del progetto.

Un modo per tirare le somme di tutto il percorso di cambiamento svolto e per proiettarsi verso il futuro.

Riguarda la diretta streaming dell'Assemblea

Leave a Reply