DIVERSITY & INCLUSION

Per Diversity & Inclusion s’intendono tutte le iniziative che l’organizzazione mette in atto per valorizzare la diversità all’interno dell’ambiente di lavoro, come genere, orientamento sessuale, origini etniche, cultura, abilità fisiche, etc.

Sviluppa la Diversity & Inclusion nella tua Azienda

Da Diversità a Unicità: percorsi D&I per le imprese
Secondo il Diversity Brand Index, un’azienda impegnata in politiche di sostegno e supporto all’equità cresce del 23% in termini di ricavi rispetto a un brand non ingaggiato in progetti simili.
Scopri cosa possiamo fare insieme per la tua organizzazione!

SCARICA GRATIS LA GUIDA

Diversity Management

Certificazione della Parità di Genere

Diversity & Inclusion

Promuovere una cultura
inclusiva

In un’azienda moderna ci si trova a dover gestire molte diversità, ad esempio rispetto all’età, al genere, alla provenienza, alla lingua e alla cultura di appartenenza.
Oggi per un’azienda, sia pubblica che privata, è diventato un obbligo applicare la diversity & inclusion, ossia strumenti che consentono di gestire la diversità.
Promuovere una cultura in cui ogni persona può esprimere e dare il meglio di sé permette di incrementare il valore aggiunto di ciascuno e, di conseguenza, dell’azienda nel suo complesso. Al contrario, cercare di uniformare le persone ad un’unica cultura si ripercuote negativamente sulla competitività aziendale.

Il valore delle persone con la diversity & inclusion

Inclusività significa arricchimento

La gestione delle differenze di genere tramine diversity & inclusion non solo permette un maggiore parità di presenza nei luoghi di presa di decisione, ma fornisce l’opportunità alle aziende di beneficiare di competenze, capacità, caratteristiche e opportunità nuove e potenzialmente vincenti.

Ricerche dimostrano che la diversità porta molti vantaggi all’organizzazione: maggiore redditività, creatività, governance più forte e migliori capacità di problem solving. I dipendenti con background diversi mettono in campo le proprie prospettive, idee ed esperienze, contribuendo a creare organizzazioni resistenti ed efficaci, che superano le organizzazioni che non investono nella diversità.

Favorire la cultura della pluralità in azienda con la diversity & inclusion

Il Diversity Management

L’accettazione e la valorizzazione delle differenze culturali, di genere, di orientamento religioso, di età e provenienza sono premessa indispensabile per una convivenza in grado di garantire qualità e autenticità nelle relazioni, serenità, soddisfazione e felicità. La diversity & inclusion diventa una competenza spendibile in tutti quei contesti e situazioni nei quali il patrimonio culturale rischia di diventare pregiudizio anziché curiosità e desiderio di conoscenza e comprensione.
Competenze e skill legati alla gestione della diversity & inclusion sono imprescindibili

in un contesto multietnico e sempre più globale, che richiede ai manager delle nostre aziende di trasformare attitudini, desideri ed esigenze specifiche delle persone in asset e strumenti di miglioramento delle performance.
Interventi formativi specifici nell’ambito del Diversity Management permettono all’azienda di creare un ambiente favorevole allo sviluppo dell’integrazione, della diversità e dell’intercultura.

Apprendere a gestire le differenze grazie alla diversity & inclusion

I vantaggi del Diversity Management

Ricchezza del personale

Il Diversity Management permette di selezionare le persone migliori e accedere ai talenti andando al di là dei titoli e delle esperienze fatte, ma puntando anche sulle competenze e sulle potenzialità possedute.

Relazioni col cliente

Gestire al meglio i clienti migliorando la capacità di capire e soddisfare i loro bisogni.

Brand Reputation

Migliorare la competitività e la redditività dell’azienda considerando la diversità come fattore che favorisce la carica innovativa, la creatività, la motivazione e la produttività delle risorse.

RICHIEDI UNA CONSULENZA STRATEGICA

Integrare la Diversity & Inclusion in azienda

Un processo del Diversity Management

La nostra metodologia considera le persone a 360° e offre supporto nei momenti più delicati. Le organizzazioni possono affiancare le persone che stanno per affrontare un periodo complesso e sfidante, fornendo loro strumenti e attenzioni che servono per il benessere e a garantire l’engagement.

Il percorso di accompagnamento permette di mantenere una buona connessione con l’azienda.

processo diversity & inclusion
Diversity & Inclusion mani

Avviamo un percorso insieme di diversity & inclusion

Le soluzioni di Variazioni per implementare un progetto di Diversity & Inclusion

Assessment

Analizziamo il contesto con strumenti quali-quantitativi, definiamo KPI e misuriamo i risultati.

Co-Design

Progettiamo la strategia migliore per guidare il percorso di Diversity Management.

Legal

Implementiamo nuove regole inclusive per la tua organizzazione.

Academy

Sviluppiamo e consolidiamo una cultura di equità ed inclusione attraverso percorsi formativi mirati.

Comunicazione

Definiamo uno storytelling per veicolare i valori e il senso del progetto di Diversity & Inclusion.

Vai ad Assessment
Vai a Co-Design
Vai a Legal
Vai ad Academy
Vai a Comunicazione

Metodo C.O.R.E.

In 10 anni di esperienza abbiamo costruito gli strumenti, la metodologia e il processo per fare in modo che le aziende si innovino superando vincoli e criticità organizzative. Preparati alla partenza!

SCOPRI GLI STEP NECESSARI

Un percorso di equità

Certificazione della Parità di Genere

Dal 1° gennaio 2022 entra in vigore la certificazione della parità di genere, che attesta le misure adottate dai datori di lavoro per ridurre il divario di genere. La Certificazione della parità di genere è più di una formalità: è l’occasione per focalizzare un percorso di strategie e interventi che vadano nella direzione dell’equità, della parità e inclusione.

La Certificazione della parità di genere è volta a creare un sistema che promuova la Gender Equality in azienda, incentivando la presenza e l’introduzione di elementi di equità su diversi ambiti: culturale, sociale ed economico.

Strutturazione e adozione di un insieme di KPI

Come ottenere la Certificazione della Parità di Genere

La prassi definisce le linee guida sul sistema di gestione per la parità di genere che prevede la strutturazione e adozione di un insieme di indicatori prestazionali (KPI) inseriti all’interno di 6 aree di valutazione per le differenti variabili che contraddistinguono un’organizzazione inclusiva e rispettosa della parità di genere: cultura e strategia, governance, processi HR, opportunità di crescita e inclusione delle donne in azienda, equità remunerativa per genere, tutela della genitorialità e conciliazione vita-lavoro.

Variazioni è partner di un ente certificatore autorizzato a rilasciare la certificazione e ti accompagna dall’analisi preliminare sino a un piano di azione concreto con l’obiettivo di colmare i gap esistenti, nonché incorporare il nuovo paradigma relativo alla parità di genere.

I vantaggi per le organizzazioni

Sgravio contributivo

Esonero applicato su base mensile e non potrà essere superiore all’1% dei contributi dovuti (limite massimo di 50mila euro annui).

Punteggio premiale

Punteggio più alto per la concessione di aiuti di stato e/o finanziamenti pubblici in genere e nei bandi di gara per l’acquisizione di servizi e forniture.

Brand Reputation

Politiche di equità come richiamo per talenti e aumento di engagement.

RICHIEDI INFORMAZIONI

Gender Equality

Eliminare il Gender Gap: obiettivo dell'Agenda ONU 2030

Nel 2015, il tema della “Gender Equality” è entrato nella Agenda ONU 2030 come uno dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile.
Il Goal 5 dell’Agenda, infatti, prevede il raggiungimento entro il 2030 dell’uguaglianza di genere attraverso traguardi esplicitati in vari punti.
In particolar modo, il punto 5.5 prevede di garantire “la piena ed effettiva partecipazione femminile e pari opportunità di leadership ad ogni livello decisionale in ambito politico, economico e della vita pubblica”.

Il traguardo esplicitato nel punto 5.5 intende quindi che gli stati firmatari dovranno legiferare per eliminare il gender gap entro il 2030.
Dal momento che insieme agli stati, attori importanti dell’Agenda ONU sono considerati le imprese, ci si attende che queste ultime pongano in essere una politica aziendale di inclusione al fine di raggiungere l’equità di genere.

La parità di genere anche nell'Agenda Europa

Anche a livello europeo, nel Marzo 2020 è stata presentata una strategia per la parità di genere finalizzata a sostenere il Goal 5 dell’Agenda ONU.
L’impegno europeo per la parità di genere prende avvio da alcuni dati che fotografano le attuali disparità in termini di occupazione, retribuzione, carichi familiari, presenza nei ruoli decisionali e rappresentanza politica:

Per rimediare a questa situazione, la strategia per la parità di genere 2020-2025 della Commissione Europea identifica una serie di azioni mirate a:

  • Garantire che le donne e gli uomini siano parimenti retribuiti per lo stesso lavoro e per un lavoro di pari valore presentando misure vincolanti sulla trasparenza retributiva entro la fine del 2020.
  • Rendere operative le norme dell’UE sull’equilibrio tra vita professionale e vita privata per le donne e gli uomini, garantendo che gli Stati membri recepiscano e applichino tali norme e promuovendo la parità nella fruizione di congedi familiari e di formule di lavoro flessibili;
  • Migliorare l’accesso ai servizi di assistenza all’infanzia e ad altri servizi di assistenza di qualità elevata e a prezzi accessibili, investendo nei servizi di assistenza e adottando una Garanzia europea per l’infanzia.
  • Migliorare l’equilibrio tra donne e uomini nelle posizioni dirigenziali, ivi inclusi i consigli di amministrazione e la politica, adottando obiettivi quantificabili a livello dell’UE in materia di equilibrio di genere all’interno dei consigli di amministrazione e incoraggiando la partecipazione delle donne come elettrici e candidate alle elezioni del Parlamento europeo del 2024.
  • Incoraggiare una partecipazione più equilibrata delle donne e degli uomini a tutti i settori lavorativi per favorire una maggior diversità sul posto di lavoro, promuovendo la Piattaforma europea delle Carte della diversità in tutti i settori e affrontando il problema del divario digitale di genere nel piano d’azione aggiornato per l’istruzione digitale.

Anticipa l'innovazione con Variazioni

Insightful philosophy

Scopri la nostra Mission

SCOPRI LA MISSION
Trasforma la tua azienda

Richiedi una consulenza

CONTATTACI